19
Set

Un programma e non solo un FACCIONE

In Italia stiamo perdendo molte  libertà. L’interpretazione lontana dalle motivazioni iniziali che hanno ispirato la nostra costituzione ci rende una Repubblica vulnerabile. Non s’ode una sola parola sui programmi e sulle proposte che dovrebbero differenziare alternativamente liste e schieramenti, io mi propongo con una idea e un programma ben preciso per il mio settore di

26
Ago

Sociocentrismo, problema moderno

Stiamo vivendo un momento storico molto particolare. Al timone ci sono persone che derivano dall’educazione televisiva e poco critica. I danni fatti dalla tv commerciale nello sviluppo del pensiero critico appiattendolo e uniformandolo hanno creato danno irreparabili alla società. Oggi ci troviamo davanti a una pletora di sociocentroci. Il Sociocentrismo (o etnocentrismo): è la tendenza

13
Ago

LA PIRAMIDE DELLA SALUTE

In medicina, mai come ora occorre riflettere sulla strada intrapresa nel rispetto dei pazienti e della scienza. Fino alla metà del secolo scorso la ricerca scientifica era indipendente dall’economia, sostenuta dalle finanze statali o dalle fondazioni universitarie e pochissimo dalle aziende. Oggi invece la maggior parte della ricerca scientifica si esegue erodendo all’osso il finanziamento

07
Ago

PALESTRE PER LA SALUTE

Anche se si riconosce la validità del modello sportivo italiano, da più parti si avverte l’urgenza di un processo di ristrutturazione e cambiamento. Al giorno d’oggi si è infatti imposta una crescente attenzione verso la pratica dello sport come stile di vita, come aspetto sociale finalizzato al benessere. Lo sport e il movimento sono sempre

03
Ago

QUELLO STRANO MODO DI CONCEPIRE LE LIBERTA’

Uno dei motivi per cui ho deciso di accettare di candidarmi per Fratelli d’Italia è stato sicuramente l’impellente sentimento che le nostre libertà erano in pericolo. Non voglio risultare salvifico e onnipotente con questa frase, ma la graduale riduzione della carreggiata che rappresenta le nostre scelte, fino ad arrivare ad una unica, è rischiosamente vicina.